menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mimmo Bellomo

Mimmo Bellomo

Derby da dentro o fuori tra Gemini e Raffadali

La squadra di Bellomo si gioca le residue speranze di continuare a sperare in una salvezza sempre più improbabile

Match drammatico, tra San Giovanni Gemini e Raffadali, quello che si gioca oggi pomeriggio al Nino Lo Bue.

Quasi disperata la situazione del Raffadali che non può permettersi di perdere per non scivolare direttamente in promozione, senza poter disputare i play-out.

La regola, introdotta da poche stagioni, prevede infatti che se il distacco, tra la sestultima e la terzultima, è pari o superiore a dieci punti, quest’ultima retrocede direttamente in promozione.

Il Raffadali, distanziato sette punti da Pro Favara e Sancataldese e nove punti dal Gemini, deve quindi assolutamente portare a casa un risultato positivo, senza dover sperare negli improbabili scivoloni di Sancataldese e Pro Favara.

La salvezza per la squadra di Bellomo, come dicevamo, è appesa dunque a un filo.

Qualora il Raffadali riuscisse, infatti, a uscire indenne da San Giovanni Gemini, lo attenderebbe una nuova sfida spareggio, probabilmente con gli stessi avversari di oggi, da giocarsi ancora al Nino Lo Bue.

Bellomo, in settimana, ha preparato la gara nei minimi dettagli, badando però a non caricare eccessivamente i suoi ragazzi, visto che l’importanza della posta in palio è già sufficiente per creare le giuste motivazioni.

Anzi, in questi casi, chi riesce ad arrivare alla gara meno teso degli altri e più sereno e rilassato (per quanto ciò sia possibile), ottiene poi delle prestazioni migliori che in certi casi possono fare la differenza.

La gara di andata si chiuse con un pareggio a reti bianche e anche dal punto di vista del gioco le due squadre si equivalsero, annullandosi a vicenda.

Lo stesso risultato andrebbe benissimo al Raffadali che otterrebbe così il diritto di giocarsi un’altra chance di salvezza.

Gara che i gialloverdi potrebbero poi disputare forti del rientrante Iannello che, proprio oggi, finisce di scontare le sue cinque giornate di squalifica, rimediate nella sciagurata partita di Favara.

Diversi tifosi gialloverdi si stanno organizzando per raggiungere la vicina San Giovanni Gemini e non far mancare il loro apporto alla squadra.

L’impresa è difficile ma non disperata, tecnico e giocatori sanno benissimo che possono giocarsi alla pari questo match, sfruttando anche il vantaggio che per gli avversari conta solo la vittoria mentre la squadra di Bellomo può partire più guardinga e sperare in qualche sortita in contropiede per mettere in difficoltà gli avversari.

Arbitrerà Niccolò Panozzo di Castelfranco Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento