rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Raffadali Raffadali

Convenzione tra Asp e Ail per gestire la ludoteca dell'ospedale

L'iniziativa siglata dai rispettivi presidenti, Messina e Bonsignore, è stata denominata: "Cuore in ospedale" ed è stata accolta molto favorevolmente anche dallo stesso Primario del reparto, il dottor Giuseppe Gramaglia.

L’Asp e l’Ail di Agrigento, rappresentate rispettivamente dai loro presidenti: il dott. Salvatore Roberto Messina e la dottoressa M. Anna Bonsignore, hanno firmato una convenzione per la gestione di una ludoteca all’interno del reparto di pediatria del San Giovanni Di Dio di Agrigento diretto dal dottor Giuseppe Gramaglia.

L’iniziativa è stata denominata: “Cuore in ospedale” ed è stata accolta molto favorevolmente dallo stesso Primario del reparto.

“L’Ail – ha spiegato la dottoressa Bonsignore – intende offrire, attraverso l’impegno e la responsabilità dei nostri volontari, un servizio ludico-educativo verso quei bambini che, loro malgrado, sono costretti a vivere la degenza ospedaliera.

L’obiettivo è quello di potenziare le occasioni di benessere dei bambini in corsia, puntando a migliorare l’accoglienza, l’accompagnamento e il sostegno ai parenti, in tutto il percorso della loro malattia.

Tutto ciò attraverso una stretta alleanza tra famiglia, ospedale e Ail, per fornire risposte concrete a coloro i quali si trovano nel bisogno.

L’Ail – ha concluso il presidente dell’associazione – non svolgerà soltanto attività ricreativa e pedagogica, ma cercherà di andare incontro ai molteplici bisogni delle famiglie che hanno dei ricoverati, mediante anche un’assistenza esterna.

Considerando che in tanti, specie le famiglie di extracomunitari, non hanno la possibilità di aiuti familiari per l’assistenza di eventuali altri minori presenti in famiglia”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convenzione tra Asp e Ail per gestire la ludoteca dell'ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento