rotate-mobile
Licata Licata

Omicidio Marzullo, folla per i funerali dell'uomo: al corteo anche una banda musicale

Più di cinquecento persone hanno voluto salutare per l'ultima volta l'agricoltore ucciso. A celebrare messa don Paolo Morreale

Chiesa Madre piena in ogni dove, per il funerale di Giacinto Marzullo, l’operaio di 52anni ucciso la scorsa settimana in contrata Mollaka Faia. Secondo quanto riferisce l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, in chiesa c’è stata tanta commozione. A celebrare i funerali è stato don Paolo Morreale, lui conosceva bene Giacinto Marzullo. “È morto un mio figlio - ha detto il parroco. Giacinto aveva scelto di fare un cammino di fede – ha spiegato padre Paolo. Assieme alla moglie, Angela, frequentava la comunità che si affida alla Madonna. Affidiamo questo dolore a Maria, che è madre e che ha sofferto per la morte del suo figlio adorato. Guardiamo a Dio perché è in lui che viviamo, senza avere paura della morte". Il corteo funebre, una volta effettuato il rito della benedizione della salma, si è portato al cimitero di Marianello, accompagnato dalla banda musicale, è stato questo il volere della famiglia. Ad uccidere l'uomo una "pioggia" di proiettili. Ad uccidere l'uomo, sarebbe stato il nipote diciannovenne All'origine del delitto, secondo quanto lo stesso ragazzo avrebbe confermato, ci sarebbero dei contrasti di natura economica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Marzullo, folla per i funerali dell'uomo: al corteo anche una banda musicale

AgrigentoNotizie è in caricamento