menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Licata

Il municipio di Licata

Licata, sinergia tra pubblico e privato per lo sviluppo turistico

Il sindaco Angelo Cambiano e l'assessore al Turismo Francesco Carità, hanno presieduto un incontro con diversi operatori del territorio per la condivisione di nuovi progetti

Su iniziativa dell'amministrazione comunale, questa mattina, il sindaco di Licata Angelo Cambiano e l'assessore al Turismo Francesco Carità, hanno presieduto un incontro con diversi operatori turistici del territorio, per parlare di sviluppo turistico della città e sinergia tra pubblico e privato.  

L'iniziativa rientra nel più vasto programma di sviluppo turistico, economico e sociale del  territorio, posto in essere dall'amministrazione comunale con l'obiettivo di condividere progetti, programmi e strategie, e la complessità degli strumenti necessari per la realizzazione di una efficace politica di promozione turistica della città.  

"L'obiettivo dell'incontro odierno è  stato quello di dare impulso a tutta una serie di iniziative che coinvolgano l'amministrazione comunale ed i privati, avendo come scopo finale il miglioramento dell'offerta turistica del nostro territorio – spiega il sindaco Cambiano – . Ed in  questo contesto rientrano anche le iniziative di recupero e valorizzazione di alcuni monumenti ed angoli del territorio, non ultimo quello dell'acquedotto monumentale di contrada Cannavecchia, a pochi metri dall'ospedale. E per raggiungere l'obiettivo, chiaramente, è indispensabile  affiancare, ed essere affiancati,  di tutti gli  attori privati impegnati nel settore dell'accoglienza e del turismo in genere".          

"Al fine di raggiungere lo scopo, e migliorare nel tempo le nostre capacità e qualità ricettive – aggiunge l'assessore  Carità - , abbiamo invitato gli operatori turistici che hanno accolto l'invito dell'amministrazione comunale presenziando all'incontro  a predisporre e mettere a disposizione un'offerta turistica che faccia capo alla valorizzazione delle tradizioni culturali, culinarie,  dei beni archeologici, paesaggistici e monumentali del territorio, in modo da offrire una città, non solo accogliente ma anche ricca di avvenimenti e scoperte. Abbiamo inoltre suggerito agli operatori turistici di rendersi promotori e disponibili all'ascolto di quanti, con la loro presenza, hanno da fare osservazioni o dare suggerimenti, ascoltare le critiche, purchè siano costruttive, per poi magari condividerle assieme all'Amministrazione comunale e proseguire assieme lungo la strada che, spero, porti ad un definitivo decollo del settore turistico della città. Da ciò, anche la proposta fatta dall'esecutivo  agli operatori turistici, di nominare una ristretta rappresentanza della categoria con la quale tenere vivo il confronto e individuare le vie da percorrere per il raggiungimento dell'obiettivo comune".   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento