rotate-mobile
Licata

"Siamo per la rescissione del contratto con Girgenti Acque", Galanti risponde al M5S

Il primo cittadino annuncia, dopo la nota dei consiglieri D'Orsi, Ortega e Carità, la volontà dell'amministrazione di porre fine al rapporto con il gestore privato

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Angelo Galanti alla nota a firma dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Melania D'Orsi, Jenna Ortega e Vincenzo Carità, con la quale veniva sollecitata la soluzione del contratto con Girgenti Acque e di esporre alla cittadinanza la posizione dell'Amministrazione. 

"Sin dal giorno del nostro insediamento – scrive il sindaco Galanti – abbiamo esternato, presso le competenti sedi, nel caso specifico l'ATI Idrico, la nostra intenzione e volontà di non concedere alcuna deroga a favore di Girgenti Acque e di pervenire alla rescissione del contratto, cosa peraltro confermata in occasione dell'Assemblea ATI tenutasi giovedì scorso, assieme a tutti gli altri comuni che, all'unanimità hanno votato a favore della rescissione. Ma questo è soltanto un aspetto, perchè sin dal nostro insediamento, nel frattempo, abbiamo preteso dal Gestore, un puntuale, preciso ed intransigente rispetto della Convenzione, del disciplinare tecnico e di tutte le norme che regolano i rapporti contrattuali in vigore. A tal proposito, al fine di documentarci per bene e non agire un modo sprovveduto, abbiamo chiesto ed ottenuto relazioni tecniche su anomalie o sofferenze su stazioni di sollevamento, assetti fognari, depurazione, turnazioni sulla erogazione idrica, ecc. Abbiamo, altresì, chiesto – prosegue Galanti – che si mettesse in campo ogni azione utile ad aumentare efficienza ed affidabilità nella erogazione del servizio apportando tutte le manutenzioni ordinarie, straordinarie e di migliorie occorrenti". 
"Alla luce dei dati raccolti, del riscontro dei fatti, è evidente come il servizio con il gestore privato sia stato, ed è, tuttora del tutto insoddisfacente e non rispondente alle aspettative ed esigenze della cittadinanza. In considerazione di tutto quanto esposto, così come evidenziato che le inefficienze della gestione privata hanno determinato anche compromissioni ambientali e gravi rischi per la salute pubblica, sono chiari – conclude il Sindaco – i motivi che hanno  indotto questa Amministrazione comunale a schierarsi apertamente per la rescissione del contratto con Girgenti Acque e, contemporaneamente, fin quando il contratto è in vigore, il rispetto di tutte le norme da esso contemplate. Per cui, infine, mi preme evidenziare che molte volte il prendere posizioni in un senso piuttosto che in un altro, a poco serve se non avere una sterile e vuota visibilità sul momento, se tali prese di posizioni non sono supportate da serie e concrete azioni volte al raggiungimento dello scopo"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo per la rescissione del contratto con Girgenti Acque", Galanti risponde al M5S

AgrigentoNotizie è in caricamento