Licata Licata

Comunità d'alloggio sotto controllo e scuole riaperte, "piccoli passi" di normalità a Licata

L’unico plesso che rimane chiuso è il “Don Milani”, sanificato anche questo, perché un docente ed un componente il personale Ata sono risultati positivi al Covid 19

Gli alunni di materna, elementare e media di Licata oggi sono tornati in classe. Il Comune aveva chiuso le scuole lo scorso  12 novembre. Il sindaco Galanti ha fatto ordinare la sanificazione di undici plessi. Ed oggi, dunque, le lezioni sono riprese regolarmente.   

L’unico plesso che rimane chiuso è il “Don Milani”, sanificato anche questo, perché un docente ed un componente il personale Ata sono risultati positivi al Covid 19 e l’Asp di Agrigento ha disposto lo stop alle lezioni fino al 3 dicembre.

“Su delega del sindaco, ho seguito personalmente – è il commento del vice sindaco Antonio Montana – gli interventi di sanificazione che, secondo un calendario preciso, sono stati eseguiti nei tre istituti comprensivi di Licata. Considerato l’aumento dei casi di positività al Covid 19 nella nostra città, abbiamo ritenuto necessaria questa azione che garantisce sicurezza agli alunni, alle loro famiglie, ai docenti ed al personale delle scuole. Effettueremo periodicamente, tenendo conto anche della curva epidemiologica nella nostra città, la sanificazione delle scuole”.

Controlli nelle comunità di alloggi

"Si tratta di controlli dovuti per legge e demandati al Comune – spiega l'assessore Castiglione che mirano a verificare il rispetto di tutte le norme disposte per la lotta alla pandemia da coronavirus, soprattutto a tutela dei soggetti deboli quali possono essere  gli anziani. In ognuna delle strutture controllate abbiamo verificato che le stesse fossero munite di tutti i Ddi - dispositivi  protezione Individuale -   e che vi fosse una stanza Covid dove alloggiare eventuali soggetti positivi al coronavirus da porre in stato di isolamento, iperchè nelle condizioni di poter essere seguiti sul posto senza dover fare ricorso al ricovero presso strutture ospedaliere. Dai controlli è emerso che soltanto una delle case di riposo per anziani è risultata essere perfettamente in regola, mentre nelle altre sei strutture abbiamo riscontrato delle anomalie facilmente eliminabili. Quello già effettuato è soltanto il primo di una serie di controlli che saranno ripetuti, a sorpresa per garantire la massima accortezza da parte dei responsabili delle strutture ai fini del mantenimento delle condizioni del top della sicurezza per gli stessi ospiti", conclude l'assessore Castiglione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità d'alloggio sotto controllo e scuole riaperte, "piccoli passi" di normalità a Licata

AgrigentoNotizie è in caricamento