Martedì, 28 Settembre 2021
Licata Licata

Recuperato un pellicano, l'animale è ferito: sarà trasferito a Palermo

Tra le mani che hanno contribuito al salvataggio dell'animale, anche quelle del licatese Angelo Tidona

I volontari del Wwf di Licata hanno tratto in salvo un maestoso pellicano. Il volatile si trovava impigliato in alcune reti di un vivaio e non riusciva più a volare perché gravemente ferito. Tra le mani che hanno contribuito al salvataggio anche quelle del licatese Angelo Tidona.

"Siamo riusciti a prenderlo all'interno del porto di Marianello – scrivono i volontari - e quindi a metterlo in salvo da quanti magari gli potevano fare male come i cani randagi. Adesso si trova alla sede del Wwf  ma verrà trasferito presso il Crfs di Ficuzza a Palermo per le cure che necessitano.  La sua presenza nel nostro fiume è stata molto importante, redendo l'area meta di persone appassionate alla natura ed alla fotografia. Si pensava potesse svernare a Licata, ma dopo quello che è accaduto pensiamo che per quest'anno non ritornerà più nel nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperato un pellicano, l'animale è ferito: sarà trasferito a Palermo

AgrigentoNotizie è in caricamento