Licata

Danni dopo l'alluvione, risarcimento danni? Tutto da rifare: i dossier erano errati

Il dipartimento della Protezione civile ha inviato i cittadini a ripresentare tutta la documentazione

L'alluvione di novembre (Frame video)

I danni dell'alluvione di novembre hanno causato diversi danni. Per questo, diversi cittadini ma anche dei commercianti, hanno inviato dei dossier al dipartimento di Protezione civile per essere risarciti. Secondo quanto fatto sapere dal Comune di Licata, molti di essi, erano errati. Per questo non sarebbero stati accolti per "carenza o errata presentazione di atti". In tutto sono trentatrè. 

Il dipartimento di protezione civile ha invitato "i titolarti di istanze di richiesta risarcimento danni a ripresentare la documentazione mancante in modo da poter eventualmente sanare il tutto e riconoscere il diritto al ristoro, previ contatti con l'Ufficio Protezione Civile del Comune di Licata". 

"Ciò – fa sapere l'Amministrazione – non  dà la certezza del risarcimento danni richiesto, cosa che dipenderà sia dalla completezza degli atti prodotti ed esibiti, che dalla disponibilità finanziaria  fondi a disposizione del DRPC che sarà decisa più avanti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni dopo l'alluvione, risarcimento danni? Tutto da rifare: i dossier erano errati

AgrigentoNotizie è in caricamento