LicataNotizie

Danni dopo l'alluvione, risarcimento danni? Tutto da rifare: i dossier erano errati

Il dipartimento della Protezione civile ha inviato i cittadini a ripresentare tutta la documentazione

L'alluvione di novembre (Frame video)

I danni dell'alluvione di novembre hanno causato diversi danni. Per questo, diversi cittadini ma anche dei commercianti, hanno inviato dei dossier al dipartimento di Protezione civile per essere risarciti. Secondo quanto fatto sapere dal Comune di Licata, molti di essi, erano errati. Per questo non sarebbero stati accolti per "carenza o errata presentazione di atti". In tutto sono trentatrè. 

Il dipartimento di protezione civile ha invitato "i titolarti di istanze di richiesta risarcimento danni a ripresentare la documentazione mancante in modo da poter eventualmente sanare il tutto e riconoscere il diritto al ristoro, previ contatti con l'Ufficio Protezione Civile del Comune di Licata". 

"Ciò – fa sapere l'Amministrazione – non  dà la certezza del risarcimento danni richiesto, cosa che dipenderà sia dalla completezza degli atti prodotti ed esibiti, che dalla disponibilità finanziaria  fondi a disposizione del DRPC che sarà decisa più avanti"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento