menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il viadotto Petrulla crollato

Il viadotto Petrulla crollato

Rinviata la riapertura della statale 626 Licata-Braemi

Incontro all'Anas tra il sindaco Angelo Cambiano e il direttore regionale dell'Anas, Valerio Mele

Rinviata a marzo la riapertura della strada statale 626 Licata - Torrente Braemi, che collega la città con l'entroterra. Ne dà notizia il Giornale di Sicilia. La strada fu chiusa nel 2014 per un cedimento strutturale del viadotto Petrulla, che si spezzò in due rischiando di causare gravi incidenti agli automobilisti in transito. 

"La strada - si legge sul quotidiano - doveva essere riaperta ai primi di ottobre, ma dopo verifiche strutturali di altre due campate è stato deciso dall'Anas di allungare i tempi per demolire anche questi due ponti pericolanti".

Ieri, intanto, si è svolto un incontro tra il sindaco Angelo Cambiano ed il direttore regionale dell'Anas, Valerio Mele. Si è discusso delle condizioni di percorribilità delle strade statali di collegamento della città, i due importanti interventi sulla statale 115, con l'eliminazione della curva di Poggio di Guardia ed il raddoppio del viadotto Falconara, ed, in particolare, i lavori di ripristino del viadotto Petrulla

"L'attenzione di questa amministrazione sul viadotto Petrulla è stata sempre costante - ha detto il sindaco Cambiano - nella consapevolezza che il crollo del viadotto è causa di disagio e continua ad arrecare gravi pregiudizi a tutta quanta l'economia della città, oltre che costituire un importante collegamento che consente ai cittadini dell'entroterra di raggiungere il mare e le spiagge di Licata, motivo per cui tutti gli operatori turistici, in particolare, nella stagione appena trascorsa hanno subito un grave danno in termini economici".

"L'ingegner Mele - ha concluso il primo cittadino - ha assunto anche l'impegno di essere presente a Licata per maggiori approfondimenti circa i tempi di riconsegna alla collettività dell'importante infrastruttura”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento