Licata

Rifiuti, Licata dice addio alla Dedalo Ambiente: "Troppi disservizi"

Sarà direttamente il Comune a gestire il ciclo integrato dei rifiuti in città. La decisione era stata annunciata dal sindaco Cambiano già alcuni giorni fa, ma era rimasta in stand by perché, secondo un sanitario della Medicina del Lavoro dell'Asp,non c'era rischio di emergenza sanitaria

Un mezzo della Dedalo Ambiente

Sarà il Comune di Licata a gestire il ciclo integrato dei rifiuti in città. Il sindaco Angelo Cambiano, applicando il cosiddetto "decreto 191" è uscito dalla Dedalo Ambiente. 

La decisione era stata annunciata dal primo cittadino già alcuni giorni fa, ma era rimasta in stand by perché, secondo un sanitario della Medicina del Lavoro dell'Asp, non c'era rischio di emergenza sanitaria. Ma il sindaco ha fatto leva sulla tesi opposta degli agenti della polizia municipale, così il sindaco, ieri pomeriggio, ha firmato l'ordinanza che sancisce lo stop al ciclo integrato dei rifiuti da parte della Dedalo Ambiente.

Il Comune gestirà direttamente il servizio per sei mesi "e comunque - si legge in un comunicato diffuso ieri pomeriggio dal primo cittadino - fino al passaggio delle competenze al nuovo gestore". 

Nella nota diffusa ieri Cambiano ha spiegato la sua decisione. "A questa determinazione, anche nel rispetto del programma elettorale - scrive il sindaco - dopo una lunga fase di studio e di analisi, sono giunto alla luce dei disservizi registrati in città, e nell'intero territorio comunale, in materia di raccolta e smaltimento dei rifiuti, nonché di ogni altro servizio di competenza della Dedalo Ambiente. A questo vanno anche aggiunte le diverse sollecitazioni pervenute, ed impartite, dal presidente della Regione Siciliana, per l'adozione di idonei provvedimenti per fronteggiare le sussistenti condizioni di eccezionalità, urgenza ed indifferibilità - conclude il primo cittadino in carica - in materia di rifiuti in Sicilia".

Per realizzare questo progetto, il sindaco, con l'ordinanza di ieri, ha istituito un apposito ufficio Ambiente comunale, che avrà il compito di occuparsi della gestione del servizio nei suoi vari aspetti, individuando nell'architetto Pietro Lucchesi il responsabile con autonomia direzionale di direzione, coordinamento generale e programmazione del servizio nel Comune di Licata.

Per la gestione del servizio l'ente si avvarrà dell'intero personale della Dedalo Amnbiente in atto presente ed inquadrato nel cantiere di Licata, di mezzi, strutture, attrezzature, materiale di consumo e quanto altro stabilito con apposita convenzione da stipulare con la la Dedalo Ambiente AG3 Spa in liquidazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Licata dice addio alla Dedalo Ambiente: "Troppi disservizi"

AgrigentoNotizie è in caricamento