Sabato, 20 Luglio 2024
Militari dell'Arma / Licata

"Reiterate violazioni alla pena detentiva domiciliare", 41enne portato in carcere

I carabinieri hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio di Sorveglianza del tribunale

Reiterate violazioni alle prescrizioni imposte alla pena detentiva domiciliare. E’ per questo reato – accertato lo scorso 11 maggio – che è stata sospesa la detenzione domiciliare ad un licatese quarantunenne. E i carabinieri della stazione di Licata hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio di Sorveglianza del tribunale di Agrigento.

Il quarantaduenne rintracciato nella sua abitazione è stato dunque arrestato e dopo la notifica del provvedimento dell’ufficio di Sorveglianza del palazzo di giustizia è stato trasferito – per come disposto dall’autorità giudiziaria – alla casa circondariale di Trapani. Ad accompagnarlo fino a Trapani sono stati proprio i carabinieri della stazione di Licata. Quotidianamente tutti coloro che sono sottoposti a pene detentive domiciliari, ma anche a misure cautelari vengono controllati dalle forze dell’ordine che hanno, appunto, il compito di verificare se le prescrizioni imposte vengano o meno rispettate. Ed in questo caso, per il quarantaduenne sarebbero state accertate – stando all’accusa – reiterate violazioni alla pena detentiva domiciliari, tant’è che è scattato l’aggravamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Reiterate violazioni alla pena detentiva domiciliare", 41enne portato in carcere
AgrigentoNotizie è in caricamento