LicataNotizie

Rassegna "Sounday", è il turno di Marco Petrigno

Con il palermitano continua il luglio di “Sounday”. Domenica 17 Marco Petrigno a Licata. Alla "Drogheria", dopo il grande successo di Jono Manson, torna un po’ di Sicilia. Il frontman degli Avanscoperta Russa presenterà il suo progetto solista. Domenica scorsa, l’americano Jono Manson ha letteralmente incantato il pubblico. Nel corso di una serata dall’atmosfera magica e sognante, il cantautore newyorkese ha dato vita ad uno show che rimarrà a lungo nella mente e nel cuore di tutti i partecipanti: dalle ballate hollywoodiane ai rock ‘n’ roll più trascinanti, Manson ha riversato nel suo live una carriera, un’ esperienza e un repertorio ultraventennali. E Licata si è innamorata dello statunitense, dopo aver respirato finalmente l’aria internazionale della grande musica d’autore. Il palcoscenico, adesso, è di Marco Petrigno, talento della scena palermitana che nella città del mare porterà il suo progetto solista che mette assieme blues, rock e folk.

Il cantante e chitarrista degli Avanscoperta Russa è tra i protagonisti della scena musicale del capoluogo siciliano assieme ai vari Alessio Bondì, Waines, Nicolò Carnesi, Dimartino e Sergio Beercock, artista con il quale è iniziata la rassegna “Sounday” alla Drogheria di Licata. 

Marco Petrigno (Cantautore Palermitano) classe 87’, dopo alcuni anni da solista e tre tour in giro tra Italia e Germania come polistrumentista per il progetto di Fabrizio Cammarata, nel 2013 forma insieme al batterista Giusto Correnti (Dimartino-Black Eyed Dog) un progetto musicale Blues-Rock-Folk: gli Avanscoperta Russa. Da subito riscuotono un discreto successo che li porta a suonare in molti locali della scena palermitana e non solo. Nel 2014 il duo si trasforma in trio con l'ingresso di Fabio Rizzo, noto per la sua slide guitar nei Waines e le sue produzioni a marchio 800A RecordsAppuntamento, quindi, a domenica 17 alla “Drogheria”, in corso Roma 22 a Licata.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento