Lunedì, 17 Maggio 2021
Licata

Licata, idraulico accusato di rapina: assolto dai giudici

Il trentanovenne, secondo il pronunciamento del tribunale, non ha commesso il fatto. Secondo l'accusa, il colpo da 950 euro venne messo a segno nel settembre del 2012

Il tribunale di Agrigento

Non ha commesso il fatto. Un idraulico di 39 anni, Gaetano Lombardo, di Licata è stato assolto dai giudici del tribunale di Agrigento.

L'uomo, detenuto in carcere per vicende giudiziarie analoghe, era stato accusato d'aver messo a segno una rapina di 950 euro nell'abitazione di una cliente. L'imputato, stando sempre alla ricostruzione dell'accusa, avrebbe avuto anche un complice che, però, non venne mai individuato. L'episodio si sarebbe verificato nel settembre del 2012. Adesso comunque l'idraulico di Licata è stato assolto "per non avere commesso il fatto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, idraulico accusato di rapina: assolto dai giudici

AgrigentoNotizie è in caricamento