Lunedì, 17 Maggio 2021
Licata

Licata, poliziotto si tuffa in mare e salva un uomo che stava annegando

L’episodio si è verificato due giorni fa sulla spiaggia di Mollarella. Dalla riva alcuni bagnanti si sono accorti di tutto ed hanno fatto una catena umana per aiutare il soccorritore

La spiagga di Mollarella a Licata

Un cinquantenne nisseno deve la vita ad un poliziotto licatese che, libero dal servizio, si è tuffato in acqua per salvarlo dall’annegamento. L’episodio si è verificato due giorni fa sulla spiaggia di Mollarella, a pochi chilometri da Licata.

L’agente Salvo Pira era, con la famiglia, sulla spiaggia. Ad un certo punto si è accorto che un uomo annaspava tra le onde (il mare era mosso) e chiedeva aiuto. Non ci ha pensato due volte e, insieme al bagnino di un lido, si è tuffato in acqua per soccorrere la persona in difficoltà. Il cinquantenne era lontano dalla riva, ed a causa delle condizioni meteo avverse, il poliziotto ed il bagnino lo hanno raggiunto non senza difficoltà.

Sono riusciti a soccorrere l’uomo, ma il rientro sulla spiaggia si presentava difficile. Dalla riva alcuni bagnanti si sono accorti di tutto ed hanno costituito una catena umana per aiutare i due soccorritori. Hanno lanciato una corda, con la quale il poliziotto ha imbracato il turista e lo ha riportato a riva, dove gli sono stati prestati i primi soccorsi. A Licata, quest’anno, il servizio di bagnini di salvataggio non è ancora decollato, ma il Comune ha annunciato che partirà a breve. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, poliziotto si tuffa in mare e salva un uomo che stava annegando

AgrigentoNotizie è in caricamento