rotate-mobile
Licata Licata

Pizza fritta, vini e granite: i sapori di Licata sbarcano a Palermo

Nei due giorni dei "Borghi del Mercato", saranno anche alcuni artisti che hanno accolto l'invito di "Angolo del gusto" di interpretare le varie anime del territorio

Qanat, associazione che ormai da alcuni anni promuove il territorio, “racconterà” le straordinarie bellezze paesaggistiche e la ricchissima storia di una terra abitata da millenni, con le testimonianze che le popolazioni che si sono succedute hanno lasciato. Presenterà la festa patronale di Sant’Angelo, che il 5 maggio richiama a Licata oltre 40mila persone, ed i riti della Settimana Santa, di chiara origine spagnola.

IL PROGRAMMA
Sabato 22 aprile 
11.30 primo momento di folklore a cura degli zampognari associazione “Vincenzo Calamita”, della durata di mezz’ora
13.00 canzoni popolari a cura del musicista Marco Zimmile, della durata di mezz’ora
15.30 secondo momento di folklore con gli zampognari (30 minuti)
17 gli zampognari e Marco Zimmile presentano un brano del recente spettacolo su Rosa Balistreri rappresentato a teatro (30 minuti)
18.45 prima della chiusura saluto delle zampogne (15 minuti)

Domenica 23 aprile
11.30 il Cuntastorie Mel Vizzi presenta i suoi primi racconti (30 minuti)
13.00 gli zampognari dell’associazione “Andrea Mulè” si esibiscono (30 minuti)
14.00 Mel Vizzi interpreta alcuni altri “cunti” e, con Daniele Costa, presenta il laboratorio di tradizioni popolari (30 minuti)
15.30 esibizione di Samuele Timineri che a 14 anni è uno tra i più giovani zampognari siciliani (30 minuti)
17.00 Esibizione di Mel Vizzi e gli zampognari dell’associazione “Andrea Mulè” (30 minuti)
18.45 prima della chiusura Mel Vizzi e gli zampognari eseguono pezzi dedicati da Rosa Balistreri (15 minuti)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza fritta, vini e granite: i sapori di Licata sbarcano a Palermo

AgrigentoNotizie è in caricamento