rotate-mobile
Licata Licata

Pena definitiva per giovane licatese, arrestato

La condanna a due anni e tre mesi scaturisce dalla complessa attività d’indagine denominata...

I carabinieri della Stazione di Licata hanno tratto in arresto Angelo Oliveri, 21 anni, bracciante agricolo, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella circostanza il personale operante ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento che condanna Oliveri alla pena definitiva della reclusione in carcere per 2 anni e 3 mesi.

Tale condanna scaturisce dalla complessa attività d’indagine denominata “Ballarò” condotta nell’anno 2009 dal Nucleo Operativo della locale Compagnia Carabinieri che il 15 guigno 2010 ha portato all’esecuzione di 52 ordinanze di custodia cautelare emesse dall’ufficio Gip del Tribunale di Agrigento. L’arrestato, espletate le formalità di rito,è stato condotto presso la casa circondariale di Agrigento, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pena definitiva per giovane licatese, arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento