menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Licata

L'ospedale di Licata

Allarme anestesisti a Licata, Cgil: "Solo cinque rimasti in ospedale"

Da oggi uno degli specialisti non è più in servizio, il sindacato chiede rinforzi all'Asp: "In estate la popolazione aumenta e sono previsti molti più interventi del solito"

La Cgil funzione pubblica dell'ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata lancia l’allarme sul numero di anestesisti presenti in ospedale. Da oggi, primo di luglio, infatti uno degli specialisti non è più in servizio, perciò a disposizione delle sale operatorie sono rimasti soltanto cinque anestesisti.

“Chiediamo alla direzione generale dell’Asp di Agrigento – dichiara Mario Augusto, segretario della Cgil funzione pubblica del presidio sanitario – in che modo intende sopperire alla mancanza di un anestesista. A nostro avviso, infatti, considerato che la popolazione di Licata e Palma in estate arriva a 120.000 abitanti, e le sale operatorie di Ortopedia, Chirurgia e Ginecologia eseguono, statisticamente, molti più interventi del solito, sarebbe necessario sostituire subito l’anestesista che non è più in servizio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento