menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monitoraggio di un finanziamento pubblico, ecco l'open coesione: l'iniziativa degli studenti dell'istituto "Fermi"

Ieri una delegazione di giovanissimi ha potuto incontrare il sindaco Galanti e l'assessore ai Lavori Pubblici, Carmelo Castiglione 

 "Monitoraggio civico". E' questo il progetto dell'istituto "Fermi" di Licata. Ieri una delegazione di studenti ha potuto incontrare il sindaco Galanti e l'assessore ai Lavori Pubblici, Carmelo Castiglione. 

Una gruppo del team “ Matrioska” della terza B Tbs, composto dagli studenti Paola Alabiso, Marika delle Rose, Angelo Fraccica e Ludovica Lauria, coordinati dalla docente referente Angela De Caro, ha illustrato il progetto che li vede coinvolti nel monitoraggio del finanziamento pubblico sul prolungamento della Banchina Marinai D’Italia del Porto Commerciale di Licata, nell’ambito di “A Scuola di OpenCoesione”, la gara nazionale promossa dal Miur.

"OpenCoesione" ha l'obiettivo di promuovere principi di cittadinanza consapevole sviluppando attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici, attraverso l’impiego di tecnologie di informazione e comunicazione per aiutare gli studenti a conoscere e comunicare in modo innovativo come le politiche pubbliche e in particolare le politiche di coesione, intervengono nei luoghi dove vivono. Gli studenti, impegnati nel progetto fin da novembre, recentemente, hanno coinvolto la comunità licatese.
 

"È veramente ammirevole il lavoro di monitoraggio che gli studenti del 'Fermi' - è il commento dell’assessore Castiglione - stanno effettuando sul finanziamento pubblico ottenuto dall’ assessorato che rappresento per la realizzazione del prolungamento della banchina Marinai D’Italia del nostro porto commerciale. Dopo lunghi periodi di stallo, grazie al lavoro sinergico realizzato tra l’amministrazione comunale, l’Assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone e il Ministero alle Infrastrutture e Trasporti nella persona di Angelo Cambiano, capo di gabinetto dell’allora vice ministro Cancellieri, siamo riusciti finalmente a sbloccare l’iter e a ottenere questo importantissimo finanziamento di € 2.344.943. Il coinvolgimento dei nostri ragazzi, attraverso percorsi didattici innovativi, nella partecipazione attiva alle dinamiche della vita pubblica del nostro territorio è un ruolo importante che la scuola svolge per la nostra comunità. Queste iniziative - conclude Castiglione - rendono i nostri studenti cittadini attivi, consapevoli e interessati alle problematiche della nostra città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento