menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Licata Angelo Cambiano

Il sindaco di Licata Angelo Cambiano

Licata, esposto in Procura per le selezioni dei dirigenti comunali

La denuncia l'associazione Periscopio: "Il sindaco ritiene di assumere con il ricorso all'istituto del codiddetto 'intuitu personae', criterio discrezionale e poco trasparente"

"Quelle nomine dei dirigenti sono illegittime". Lo denuncia l'associazione Periscopio di Licata, che ha chiesto al sindaco, Angelo Cambiano, di annullare le determine con cui si avviano le selezioni per un posto di dirigente contabile dei servizi finanziari e di dirigente tecnico. L'associazione - fa sapere il Giornale di Sicilia - ha inviato un esposto al sindaco, alla Procura di Agrigento ed all'Autorità anticorruzione. 

"La corretta fonte normativa a cui bisogna fare riferimento - sostengono dall'associazione Periscopio - è l'articolo 90 del testo unico degli enti locali e l'applicazione, al caso di specie, dell'articolo 110 deve ritenersi improprio. Le determine sindacali adottate vanno considerate illegittime con la consequenziale adozione di opportune ordinanze di revoca".

"Il sindaco - prosegue l'associazione - ritiene di assumere i dirigenti comunale con il ricorso all'istituto del codiddetto 'intuitu personae', criterio alquanto discrezionale e poco trasparente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento