rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Licata Licata

Morì dopo essere stato dimesso dall'ospedale, chiesta archiviazione per 3 medici

L'avvocato Domenico Romano, che rappresenta la famiglia, ha invece presentato opposizione all'archiviazione

Il procuratore capo Luigi Patronaggio ha chiesto l'archiviazione delle indagini, per omicidio colposo, a carico di tre medici dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata. Si tratta dei medici che erano in servizio al pronto soccorso della struttura sanitaria nella notte fra il 4 ed il 5 marzo del 2016. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. I tre sanitari vennero indagati dopo che venne presentato un esposto dai familiari di Giuseppe Lauria, agricoltore di 46 anni di Licata. L'uomo, che negli anni passati era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico al cuore, il 4 marzo del 2016 si recò al pronto soccorso del "San Giacomo d'Altopasso" per dei dolori al petto.

Venne sottoposto ai necessari controlli e venne dimesso con una cura. L'indomani, però, il quarantaseienne morì. I consulenti della Procura hanno ritenuto estranei da ogni responsabilità i medici del pronto soccorso. Il procuratore Patronaggio ha chiesto l'archiviazione. L'avvocato Domenico Romano, che rappresenta la famiglia, ha invece presentato opposizione all'archiviazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì dopo essere stato dimesso dall'ospedale, chiesta archiviazione per 3 medici

AgrigentoNotizie è in caricamento