Martedì, 26 Ottobre 2021
Licata Licata

Alluvioni e allagamenti, il Lions club consegna pompe idrovore al Comune

Verranno date in concessione, per la loro gestione e manutenzione, alla Guardia costiera ausiliaria e alla Pro Civis 

Il governatore del Lions club – Distretto 108YB, Angelo Collura, ha consegnato a le due pompe idrovere già da tempo promesse, con le quali assicurare ulteriori mezzi per poter affrontare eventuali nuove emergenze idrogelogiche. La consegna è avvenuta nelle mani del sindaco Giuseppe Galanti, alla presenza del vice presidente del consiglio comunale, Alessio Munda, del presidente della locale sezione del Lions club, Salvatore La Lumia e di altri esponenti sia dell’amministrazione comunale che del club service.

Le due pompe, previa apposita convenzione, predisposta dal comitato allert del club, da sottoscrivere direttamente tra un rappresentante dei Lions e delle associazioni interessate, saranno date in concessione, per la loro gestione, nei casi di emergenza e manutenzione, alla Guardia costiera ausiliaria e alla Pro Civis. 

Il sindaco, nel riceve il dono, dopo aver riportato alla memoria i gravissimi eventi atmosferici registrati a Licata nel corso dei anni passati, con continue alluvioni, allagamento del centro abitato e di parte dell’intero territorio comunale e, messo in evidenza gli ultimi importanti interventi pubblici e che hanno portato già all’aggiudicazione di parte lavori per la soluzione del problema idrogeologico di Licata, ha ringraziato il club per la sensibilità dimostrata nei confronti dell’intera collettività licatese, non solo per la donazione delle due pompe idrovere, ma soprattutto per il valore del gesto, quale esempio di reale attaccamento al proprio territorio ed alla propria comunità. 

Il governatore Collura si è detto felice del raggiungimento dell’obiettivo esponendo ai presenti il lungo percorso intrapreso per portarlo a felice conclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvioni e allagamenti, il Lions club consegna pompe idrovore al Comune

AgrigentoNotizie è in caricamento