menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un panorama di Licata

Un panorama di Licata

Licata si apre al turismo internazionale, Cambiano: "In arrivo nuovi flussi"

La Thomas Cook, un colosso nel settore e uno dei gruppi leader nel mondo, ha deciso di spostare l'attenzione verso la costa europea del Mediterraneo

Il Comune di Licata ha intrapreso un dialogo con le strutture ricettive della città, e la Thomas Cook, un colosso nel settore e uno dei gruppi leader nel mondo per il settore turistico, che ha deciso di spostare l'attenzione dei flussi turistici verso la costa europea del Mediterraneo

"Questa amministrazione  - si legge in una nota firmata dal sindaco Angelo Cambiano - ha lavorato e sta lavorando per definire un complesso di attività che segneranno un percorso di sviluppo turistico del territorio, mettendo in campo una serie di azioni che possano tenere conto di una sempre maggiore qualità dell'accoglienza e di tutti quei fattori che si pongono quali volano dello sviluppo turistico, economico e sociale. Con la specifica finalità di condividere progetti, programmi, strategie, e la complessità degli strumenti necessari per attuare le politiche di promozione, si sono svolti incontri con gli operatori del settore dell'accoglienza per definire elementi strategici dello sviluppo economico del territorio e per porre i presupposti alla creazione di una rete turistica che possa produrre effetti economici, sociali e culturali positivi per la comunità locale."

"L'intento di questa amministrazione - prosegue il sindaco - è quello di affiancare gli attori privati locali e territoriali per la definizione di rapporti sinergici tra tutti i fattori coinvolti, perché si ritiene che oggi più che mai, gli attori pubblici devono svolgere responsabilmente un ruolo attivo nel processo di promozione e gestione del territorio. Su questa linea di interventi si pongono le interlocuzioni tra questa amministrazione, le strutture ricettive di Licata, e la Thomas Cook, che nel World Travel Market (Borsa del Turismo Internazionale) di Londra, per quanto riguarda la Sicilia, ha rivolto il focus principale all'apertura della nuova destinazione “Sicilia Sud Orientale” con l'utilizzo dell'aeroporto di Comiso, dove, da aprile ad ottobre, atterrerà con propri voli, ha inserito nel proprio portfolio molte strutture ricettive che abbracciano la fascia da Siracusa a Licata. Questa opportunità sarà sfruttata dalle 20 strutture dell'Associazione B&B e affini di Licata, B&B e Case Vacanze, ed il calendario che è già stato predisposto va da Aprile ad Ottobre e prevede la promozione sia delle zone del centro storico 'Licata Centro Storico', che della zone costiere 'Licata Mare'.

"I voli che arriveranno su Comiso, per un totale di 10 a settimana, - aggiunge Cambiano - proverranno da Germania, Olanda, UK, Polonia, Belgio, Francia. L'area di Licata è stata assegnata a 4 mercati molto importanti: Germania, Belgio, Olanda, Polonia con le strutture ricettive Eden Sikania, Falconara Charming, Serenuse Village, del gruppo Bluserena, e contrattualizzati circa 300 letti. L'attenzione si sta rivolgendo anche ai city walk (passeggiate) presso il centro storico di Licata, come richiesto dall'amministrazione per il tramite di Francesco Giglio, ceo della Giglio Travel, tour operator con sede principale a Sorrento ed uffici operativi dislocati in Ischia, Taormina, Cefalù, Ragusa, Roma, Rimini, e rappresentante di tutto il gruppo Thomas Cook nelle più grandi ed importanti destinazioni in Italia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento