menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia ha sorpreso l'immigrato nascosto all'interno di un armadio

La polizia ha sorpreso l'immigrato nascosto all'interno di un armadio

Tenta furto in una casa, ma all'interno vi trova una donna: arrestato

Il trentunenne si è arrampicato fino al primo piano e forzando la finestra si è intrufolato. Pensava che non vi fosse nessuno. In realtà, c'era una signora che dormiva con il suo bambino e che è stata svegliata dai rumori

In quella casa era stato ospite per un pranzo. I connazionali, accorgendosi delle difficoltà economiche e dello stato di indigenza del giovane, lo avevano ospitato garantendogli un pasto. Ieri pomeriggio è tornato in via Vittorio Veneto. Si è arrampicato fino al primo piano e forzando la finestra è riuscito ad intrufolarsi. Pensava, quasi certamente, che all'interno non vi fosse nessuno. In realtà, c'era una donna che dormiva con il suo bambino.

Una donna che è stata svegliata dai rumori e che, aprendo la finestra, ha subito iniziato ad urlare ed a chiedere aiuto. La polizia di Stato di Licata si è subito precipitata ed ha effettuato una perquisizione. Il trentunenne marocchino, anziché scappare, si era nascosto all'interno di un armadio. E' stato bloccato ed arrestato dai poliziotti del commissariato. Si tratta di Et Tah Jusef, regolarmente presente in Italia visto che ha un permesso di soggiorno rilasciato dalla Spagna. L'immigrato dovrà adesso rispondere delle ipotesi di reato di violazione di domicilio e tentato furto.

Su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto agli arresti domiciliari.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento