Sabato, 20 Luglio 2024
Licata Licata

Rifiuti prodotti durante la quarantena, sono costati oltre 4.500 euro in un mese

Il Comune ha liquidato la spesa alla ditta Iseda che ha prelevato i sacchi secondo un regime speciale previsto dalla Regione

Il Comune di Licata nel mese di aprile ha speso poco più di 4.500 euro - per la precisione 4.537 - per le rimozione dei rifiuti prodotti dalle persone in quarantena perchè infetti da Covid-19 oppure in isolamento perchè venuti a contatto con ammalati o per altre ragioni, come ad esempio il rientro nel proprio domicilio dal Nord Italia o dall'estero.

Gli uffici hanno liquidato la somma alla ditta Iseda che gestisce il servizio. La Regione Sicilia, in seguito all'emergenza epimediologica, ha varato un regime speciale di gestione dei rifiuti per le persone in isolamento domiciliare che li equipara, di fatto, ai rifiuti speciali e ha un costo superiore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti prodotti durante la quarantena, sono costati oltre 4.500 euro in un mese
AgrigentoNotizie è in caricamento