rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Licata Licata

"Ha sparato contro due gatti, uccidendone uno": denunciato trentenne

A quanto pare, l'insistente miagolare di due gattini in calore lo avrebbe pesantemente infastidito. Sequestrata la carabina ad aria compressa

L'insistente miagolare di due gattini in calore lo avrebbe pesantemente infastidito. Ha imbracciato - secondo la ricostruzione ufficiale dei carabinieri - una carabina ad aria compressa, di libera vendita, e ha sparato contro i gattini. Il gatto randagio è stato ucciso, mentre l'altro animale - di proprietà di un vicino di casa - è rimasto gravemente ferito. 

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata hanno denunciato, in stato di libertà, il commerciante licatese: F. O., di 30 anni. L'uomo, secondo l'accusa formulata dai militari dell'Arma, si sarebbe reso responsabile dell'ipotesi di reato di "uccisione di animali con crudeltà e danneggiamento aggravato di animale altrui". 

I carabinieri - è stato ricostruito dal comando provinciale di Agrigento - sono intervenuti in via Campobello, a Licata, accertato che il trentenne, verosimilmente per futili motivi, aveva imbracciato, sulla pubblica via, una carabina ad aria compressa di libera vendita, munita di  congegno di mira di precisione, e avrebbe colpito due gatti.

Sul posto, i carabinieri hanno fatto intervenire anche il personale specializzato del servizio veterinario dell’Asp di Agrigento che ha proceduto all’esame sull'animale deceduto. La carabina ad aria compressa è stata immediatamente sequestrata dai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha sparato contro due gatti, uccidendone uno": denunciato trentenne

AgrigentoNotizie è in caricamento