rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Licata Licata

"Sanzioni per danni ambientali solo entro i cinque anni", condannata la Regione

Un cittadino si era visto notificare un'ingiunzione per il pagamento di oltre 14 mila euro, trasmessi gli atti alla Corte dei Conti

"Il diritto a riscuotere le somme dovute per le violazioni amministrative punite con pena pecuniaria si prescrive nel termine di cinque anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione". Il principio è stato ribadito dal Tar a cui si è rivolto un cittadino di Licata, difeso dagli avvocati Angelo Armenio e Luigi Fazio Gelata.

La Regione gli aveva ingiunto il pagamento di 14.185 euro a titolo di sanzione per danni ambientali. I giudici della seconda sezione del Tar hanno ritenuto superflua anche la trattazione nel merito e hanno trasmesso la sentenza alla Corte dei Conti per ogni valutazione relativa ai possibili profili di danno erariale dovuti all'inerzia dei funzionari della Regione che per anni non hanno provveduto a infliggere la sanzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sanzioni per danni ambientali solo entro i cinque anni", condannata la Regione

AgrigentoNotizie è in caricamento