rotate-mobile
Licata Licata

Ruspe di nuovo in azione, in elenco restano però 150 costruzioni da demolire

Dopo la "pausa" estiva, in contrada Pisciotto i mezzi della ditta Patriarca hanno raso al suolo la recinzione di un edificio che era stato già abbattuto dagli ex proprietari

Ruspe di nuovo in azione, a partire da oggi, a Licata. Dopo la "pausa" estiva, i mezzi della ditta Patriarca di Comiso, stamani, sono tornati a Licata dove, in contrada Pisciotto, hanno raso al suolo la recinzione di un edificio che era stato già demolito dagli ex proprietari. La demolizione, in questo caso, è stata rapida e per niente complicata. 

Nonostante le demolizioni vadano avanti da tempo ormai, a Licata l'elenco delle opere abusive da cancellare, ripristinando lo stato dei luoghi, resta lungo. In elenco, appunto, dovrebbero esserci altre 150 costruzioni.  

Anche nei prossimi giorni, l'impresa ha in programma la demolizione di altre tre recinzioni di altrettante villette - sorte abusivamente entro la fascia dei 150 metri dalla battigia - già rase al suolo dagli ex proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe di nuovo in azione, in elenco restano però 150 costruzioni da demolire

AgrigentoNotizie è in caricamento