rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Licata Licata

Raffica di furti nelle scuole, presi di mira gli istituti superiori

Negli ultimi due giorni sono tre i "colpi" messi a segno dai ladri, che hanno "visitato" i plessi del "Linares" e del "Curella". In precedenza erano state rubate le attrezzature dei bambini della materna "Leopardi"

A Licata scatta l’allarme per i furti nelle scuole. Negli ultimi due giorni sono ben tre gli istituti “visitati” dai ladri.

Il bottino è magro, considerato che i malviventi, scardinano i distributori di snack e bibite per portare via le monete contenute nelle gettoniere, ma vista la frequenza con la quale simili situazioni si registrano, c’è grande preoccupazione tra presidi, insegnanti e docenti. Gli ultimi due plessi finiti nel mirino dei ladri appartengono al liceo classico, scientifico e delle scienze umane “Vincenzo Linares”.

Di notte i malviventi sono penetrati nella scuola di piano Bugiades e nel plesso “Profumo” del quartiere San Calogero. Dopo avere forzato delle finestre si sono introdotti nei plessi ed hanno scassinato i distributori di bibite, portando via le monete contenute nelle gettoniere. Poi sono scappati. A scoprire l’accaduto è stato il personale della scuola, che ha dato l’allarme. Ad indagare, su entrambi gli episodi, sono i carabinieri.

Due giorni fa i ladri avevano rubato delle apparecchiature elettroniche dei bambini nella materna “Giacomo Leopardi”, ed il giorno prima erano penetrati nell’istituto per geometri “Ines Giganti Curella”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti nelle scuole, presi di mira gli istituti superiori

AgrigentoNotizie è in caricamento