LicataNotizie

Biblioteca comunale, riattivato il servizio di prestito a domicilio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Visto il perdurare delle problematiche legate alla diffusione del coronavirus da Covid – 19, che hanno determinato, tra l'altro, l'interruzione del servizio di apertura della biblioteca comunale, su iniziativa dell'assessore alla cultura, Violetta Callea, stamani è stata emanata una direttiva, controfirmata sia dal Sindaco Giuseppe Galanti che dallo stesso assessore,   con la quale si dispone il ripristino del servizio di “prestito a domicilio”  dei libri che costituiscono il patrimonio della Biblioteca comunale “Luigi Vitali”. 

    Il servizio verrà espletato con la collaborazione dell'Associazione di volontariato che ha assicurato la propria disponibilità per provvedere alla consegna a domicilio e il conseguente ritiro dei libri che saranno richiesti dagli utenti.     Il tutto  nel pieno rispetto delle linee guida anti Covid-19.

    <<Con questa iniziativa – spiega l'ass. Callea – l'Amministrazione comunale intende raggiungere l'obiettivo “rimanere uniti tramite la cultura”, per valorizzare sempre più  la propria biblioteca comunale e dare, attraverso i libri, un momento di svago a quanti, a causa delle ristrettezze imposte dalla pandemia, sono impossibilitati a raggiungere la biblioteca comunale per la scelta di un libro da leggere>>. 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento