rotate-mobile
Licata Licata

"Realizza abusivamente un posto barca davanti la villa al mare": denunciato

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre, con un escavatore, stava sbancando la spiaggia e dragando l'arenile

Sarebbe stato sorpreso mentre, autonomamente, con un escavatore, stava dragando una porzione di contrada Torre di Gaffe per realizzare un comodo posto barca. E' un palmese l'uomo che è finito nei guai - una denuncia alla Procura della Repubblica di Agrigento - per esecuzione di opere in assenza di autorizzazione, distruzione o deturpamento di bellezze naturali e per inquinamento ambientale. 

Torre di Gaffe-5

I carabinieri della stazione di Licata e quelli del nucleo radiomobile, ieri mattina presto, si sono ritrovati davanti agli occhi - mentre la spiaggia era deserta - un uomo, originario di Palma di Montechiaro, alle prese con un escavatore. L'uomo stava sbancando la spiaggia. 

I militari hanno presto compreso che il palmese stava dragando il fondo per realizzare un comodo posto barca. Attività, naturalmente, non autorizzata. Attività che ha danneggiato un breve tratto di spiaggia, depositando fanghi ed altri materiali che oltre a deturpare le bellezze paesaggistiche della zona hanno creato un serio rischio di inquinamento ambientale.

I carabinieri hanno anche sequestrato l'escavatore utilizzato dal palmese. 

Torre di Gaffe 02-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Realizza abusivamente un posto barca davanti la villa al mare": denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento