LicataNotizie

La polemica sul Gal Sicilia, la giunta replica a Pullara: "Critiche fuori luogo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In risposta ai diversi interventi dell’on. Pullara, l’ultimo dei quali quello sul Gal, l’Amministrazione comunale interviene con una dichiarazione dell’ass.. alle Attività Produttive, Giuseppe Ripellino, che parla anche a nome dee Sindaco Giuseppe Galanti:
"Stavolta il tema é rappresentato dal Gal. Ieri poteva essere il Teatro Re Grillo, qualche giorno prima le cerimonie legate alla ricorrenza del Santo Patrono o altro ancora>>, sono le parole dell’ass. Ripellino che così prosegue: Riteniamo che il cittadino non sia a conoscenza di ogni singolo passo che l'Amministrazione Comunale mette in campo per portare avanti la propria azione amministrativa. Il deputato regionale di Licata, non manca occasione per puntare il dito su ipotetiche inadempienze, deficienze o mancanze che a suo parere sono da addebitare all'Amministrazione Comunale. Gli attacchi, gratuiti e molte volte fuori luogo, sono
collegabili alla impossibilità di poter, anche se indirettamente, amministrare la città come secondo suoi calcoli avrebbe desiderato fare. I cittadini però non sanno che detto deputato nel dilettarsi in questa attività, tralascia di prendere in considerazione tanti , ma
tanti di quei temi che servono alla città e che gli sono stati più volte sollecitati che riempirebbero di contenuti il suo mandato di deputato regionale. Secondo il suo personale ragionamento ogni azione amministrativa deve ottenere il suo placet preventivo e soddisfare sue personali logiche e siccome ciò non avviene ogni occasione è buona per mettere sotto accusa, direttamente o indirettamente, ora il Sindaco, dopo un assessore, poi dopo un altro secondo la logica del “ Chi non è con me è contro di me “.
Suggeriamo al deputato in questione di farsene una ragione, della condizione che si è venuta a creare . Il suo mancato impegno su tematiche basilari non danneggiano il Sindaco o singoli assessori, ma gli interessi della intera città. E' a metà mandato e se si applica e non si attarda ad altre attività che nulla hanno a che vedere con il proprio mandato può ancora essere veramente produttivo per gli interessi del territorio e dei cittadini".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento