rotate-mobile
Licata Licata

L'omicidio del bracciante agricolo, chiesta convalida del fermo

La Procura di Caltagirone sollecita la custodia in carcere per il licatese Luigi Cassaro che domani sarà interrogato

Si terrà domani mattina davanti al gip di Caltagirone, Salvatore Ettore Cavallaro, l'udienza di convalida del fermo del licatese Luigi Cassaro, accusato di avere ucciso con un revolver, lo scorso 23 agosto, Francesco Calcagno, 58 anni, all’interno della sua casa di campagna di Palagonia.

Il delitto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’abitazione e i carabinieri lo hanno diffuso per chiedere aiuto alla gente per identificarlo. Calcagno sarebbe stato assassinato per vendetta, ma il movente non è del tutto chiaro. Cassaro ha nominato come difensore l'avvocato Calogero Meli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omicidio del bracciante agricolo, chiesta convalida del fermo

AgrigentoNotizie è in caricamento