rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Licata Licata

Minaccia bracciante con una pistola, denunciato marinaio

I carabinieri sono riusciti ad accertare che il revolver non era nient'altro che una pistola giocattolo, senza tappo rosso e con munizioni a salve

Litiga, per futili motivi, con un bracciante agricolo marocchino. All'improvviso, estrae una pistola e lo minaccia. E' accaduto, davanti ad un locale, in via Principe di Napoli a Licata. Ad essere denunciato alla Procura - per l'ipotesi di reato di minaccia aggravata - è stato un marinaio licatese.

In via Principe di Napoli sono intervenuti i carabinieri. I militari dell'Arma erano stati allertati proprio perché era stata notata la discussione fra i due e la minaccia a mano armata. I carabinieri sono riusciti ad accertare che il revolver non era nient'altro che una pistola giocattolo. Senza tappo rosso, ma una pistola giocattolo. Con tanto, però, di munizioni a salve.

E' stato ricostruito l'accaduto ed è dunque scattata, a carico del marinaio licatese, una denuncia. Fra lui ed il bracciante agricolo marocchino vi sarebbe stata una discussione per futili motivi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia bracciante con una pistola, denunciato marinaio

AgrigentoNotizie è in caricamento