menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta del tribunale di Agrigento

Una veduta del tribunale di Agrigento

"Non litigheremo più", scarcerati i cinque coinvolti nella maxi rissa

Il giudice ha disposto, per gli indagati, l'obbligo di firma

"Non litigheremo più". Hanno fatto pace davanti al giudice - e sono stati scarcerati - i cinque licatesi arrestati, dai carabinieri, nelle scorse settimane per la rissa in contrada Piano Bugiades.

Rumori molesti e diatribe da vicinato: scoppia la maxi rissa, 5 arresti 

Davanti all'autorità giudiziaria, i 5 licatesi - riporta oggi il Giornale di Sicilia - si sono abbracciati chiedendosi scusa vicendevolmente. Il giudice li ha rimessi in libertà ma li ha sottoposti all'obbligo di firma. 

I carabinieri, durante il loro intervento, sequestrarono una spranga di ferro e un piccone che, stando all'accusa, sarebbero stati utilizzati durante il tafferuglio. I coinvolti nella maxi rissa rimasero feriti e vennero portati al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso". Qualcuno riportò un trauma cranico, altri delle ferite sparse anche al volto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento