rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Licata Licata

"Investono un amico e invece di soccorrerlo scappano", due denunciati

Dovranno rispondere di guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, ma anche di fuga in caso di incidente ed omissione di soccorso

Avrebbero investito una persona - un uomo che fino a poco prima si trovava sulla stessa auto - e sarebbero scappati. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata, dopo una rapida indagine, sono riusciti ad identificare e a denunciare alla Procura di Agrigento: M. D., operaio, di 37 anni e S. A., disoccupato, di 33 anni. Sono stati ritenuti responsabili - hanno ricostruito i carabinieri della compagnia di Licata - dell'ipotesi di reato di guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ma anche di fuga in caso di incidente con danni a persone ed omissione di soccorso alle persone ferite in incidente stradale.

La scorsa notte - rendono noto i carabinieri - il 37enne operaio licatese, alla guida di una Fiat Panda, con a bordo il 33enne disoccupato licatese ed altri due passeggeri, mentre percorreva salita Pompei, a causa della forte pendenza della carreggiata, sarebbe stato costretto ad arrestare la marcia del veicolo. Avrebbe, dunque, fatto scendere due passeggeri per agevolare il riavvio della marcia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Investono un amico e invece di soccorrerlo scappano", due denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento