menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente d'auto di sabato scorso sulla 115

L'incidente d'auto di sabato scorso sulla 115

L'incidente sulla 115, "il conducente del fuoristrada era ubriaco"

L'uomo, nel tardo pomeriggio di sabato, ha perduto il controllo dell'auto che è finita contro un muro, prima di ribaltarsi. Secondo i carabinieri il tasso di alcol riscontrato nel sangue del conducente era pari a più del doppio rispetto a quanto consentito

L’uomo che sabato scorso ha avuto un incidente sulla statale 115, nel tratto compreso tra Licata e Gela, guidava ubriaco.

A rivolgergli l’accusa sono i carabinieri della compagnia di Licata, che coordinati dal capitano Marco Currao, sono intervenuti sul posto pochi minuti dopo il grave incidente. Il conducente, come si ricorderà, ha perduto il controllo del fuoristrada Nissan Pajero che guidava. L’auto è finita prima contro il muretto paracarri, e poi si è ribaltata. Il conducente è rimasto ferito in maniera lieve ed è stato medicato al pronto soccorso del San Giacomo d’Altopasso. Qui è stato sottoposto alla prova dell’alcol test che ha rivelato, secondo l’Arma, che il tasso di alcol presente nel sangue dell’uomo era di almeno il doppio rispetto a quello consentito.

Il conducente, un trentaquattrenne di Piazza Armerina, è stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza, gli è stata ritirata la patente di guida e gli è stata sequestrato l’auto. Sul posto, per consentire la rimozione del fuoristrada dalla carreggiata, la circolazione è rimasta paralizzata per quasi due ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento