menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Divampa un incendio, distrutta l'utilitaria di un imbianchino

Accanto alla Fiat Punto non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche o bottiglie sospette. Le cause del rogo sono ancora da accertare

Dopo giorni di relativa calma apparente - che sono seguiti a settimane e settimane di roghi –  è andata distrutta, a Licata, una Fiat Punto di proprietà di un cinquantenne imbianchino. La macchina era stata regolarmente posteggiata in via Pascoli quando, all’improvviso, è stata avvolta e devastata dalle fiamme.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della locale compagnia. Avuta la meglio sul rogo, i militari dell’Arma e i pompieri si sono occupati dei cosiddetti rilievi: è stata realizzata una accurata e meticolosa perlustrazione dell’area dove era posteggiata l’utilitaria. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche o bottiglie sospette. Elementi per poter parlare, fin da subito, di un incendio dalla matrice dolosa. Le cause che hanno devastato la Fiat Punto sono, dunque, ancora in corso d’accertamento. Spetterà all’attività investigativa dei carabinieri stabilire, laddove possibile, cosa abbia innescato la scintilla iniziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento