Domenica, 14 Luglio 2024
Licata Licata

Brucia l'auto di un commerciante 40enne, avviate le indagini

Accanto al mezzo non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, taniche o bottiglie sospette: elementi indispensabili per parlare, fin da subito, di un rogo dalla matrice dolosa

Brucia l’autovettura – una Mercedes – di proprietà di un commerciante quarantenne. E’ accaduto, nella notte fra martedì e ieri, in via Piazza Armerina a Licata. Del “caso” – un nuovo incendio dopo qualche giorno di stop – si stanno occupando i carabinieri della compagnia. Ieri, le cause del rogo non erano chiare. Al comando provinciale dell’Arma di Agrigento si parlava di “cause ancora in corso d’accertamento”. Nessuna ipotesi, di fatto, veniva esclusa. Accanto all’autovettura non sono state ritrovate, infatti, tracce di liquido infiammabile, taniche o bottiglie sospette: elementi indispensabili per parlare, fin da subito, di un rogo dalla matrice dolosa.

Le fiamme, divampate all’una circa della notte, sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento cittadino. In via Piazza Armerina, per ore, hanno lavorato anche i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata. Spetterà naturalmente alla loro attività investigativa tentare di fare chiarezza e stabilire che cosa abbia effettivamente innescato la scintilla iniziale. Ma servirà del tempo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia l'auto di un commerciante 40enne, avviate le indagini
AgrigentoNotizie è in caricamento