Licata Licata

Giro di prostituzione al Paradise, maresciallo rivela: "Sfruttate anche due minorenni"

Il sottufficiale è stato ascoltato questa mattina al processo "Lenone 2" e ha ricostruito l'inchiesta

Anche due minorenni nel giro di prostitute allestito attorno al locale Paradise di Licata e sgominato con l’operazione “Lenone 2”. Lo ha rivelato questa mattina in aula il maresciallo dei carabinieri Stefano Maggiore Mele, che nel 2012 condusse le indagini che portarono a due blitz. Il processo è in corso davanti ai giudici della seconda sezione penale di Agrigento presieduta da Giuseppe Miceli. Sette gli imputati.

L’investigatore ha raccontato che la presunta organizzazione avrebbe sfruttato anche una ragazzina di sedici anni. “Le facevano fare la prostituta da strada e nei priveè”. Un’altra minorenne si sarebbe prostituita, invece, per conto della stessa madre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di prostituzione al Paradise, maresciallo rivela: "Sfruttate anche due minorenni"

AgrigentoNotizie è in caricamento