LicataNotizie

Divampa un incendio in camera da letto, salvata una pensionata 80enne

Ad innescare la scintilla iniziale è stato un cortocircuito elettrico determinato dall’impianto stereo

Un cortocircuito elettrico, determinato dall’impianto stereo, ha fatto divampare un incendio nella camera da letto di un’abitazione di via Maroncelli. E’ accaduto nella notte fra lunedì e ieri. L’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco è stato determinante per aiutare ad uscire di casa l’anziana – una ultra ottantenne – che viveva nello stabile.

Era da poco passata la mezzanotte e mezzo quando i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento raccoglievano la richiesta di intervento. Un “Sos” che veniva immediatamente smistato al distaccamento di Licata. I pompieri, così come anche i militari dell’Arma, accorrevano. Subito, naturalmente, veniva evacuata l’abitazione. Ad essere portata in salvo è stata una ultra ottantenne. A lanciare l’allarme erano stati invece i vicini di casa della donna che avevano sentito le sue urla e le richieste di aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili del fuoco sono rimasti al lavoro fino alle 3,45 circa. Prima è stato spento l’incendio che ha devastato la camera da letto. Poi è stato messo tutto in sicurezza e, alla fine appunto, è stata accertata la natura del rogo. Nessun dubbio sul fatto che si è trattato di un incendio accidentale. Fiamme che si sono sviluppate a causa di un cortocircuito dell’impianto stereo. Soltanto la tempestività dell’intervento di carabinieri e vigili del fuoco, nonché dei vicini di casa, e il fatto che la pensionata sia stata svegliata dall’odore acre del fumo ha evitato, di fatto, il peggio. Non è stato, per fortuna, necessario portare in ospedale la donna che, comunque, inevitabilmente, ha vissuto momenti di grandissima paura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento