menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Galanti

Giuseppe Galanti

Galanti replica all'opposizione: "Ecco cosa ho fatto in appena 12 giorni"

Il sindaco scrive una lunga lettera aperta dopo gli attacchi social: "Non starò su facebook, devo amministrare una città"

"Il mio interesse è lavorare per la mia città: poco mi importano le polemiche, ancor meno le chiacchiere. Oggi, Licata ha una certezza: un sindaco concreto e moderato, sostenuto da un gruppo politico ben guidato dall’onorevole Pullara".

Il sindaco di Licata, Pino Galanti, replica all'opposizione che era intervenuta in maniera molto critica nei suoi confronti e lo fa con una lunga lettera aperta. "In 12 giorni - esordisce - ho rimesso mano alla pianta organica del comune, ho riorganizzato le squadre del verde pubblico, ho firmato un protocollo d’intesa con la prefettura per procedere all’installazione dei sistemi di video sorveglianza, ieri, ho gestito la prima emergenza del mio mandato evitando che Licata fosse sommersa dall’acqua come nel passato. Ancora, ho avviato la pulizia dei canaloni di sfogo della Playa, ho notificato la diffida alla provincia per la pulizia delle spiagge per sostituirmi alla stessa".

Galanti aggiunge: "Da qualche giorno la mia amministrazione vigila sulla situazione ambientale, assistendo durante i rilievi dell’Arpa al fine di valutare e monitorare la “salute” delle acque costiere, a seguito del forte flusso proveniente dal Salso e dai canaloni che si è riversato in mare. Ancor più importante, ho avviato delle riunioni tecniche con l’Apea e la Srr per far sì che più uomini e mezzi per la raccolta rifiuti venissero assegnati a Licata e ciò è stato fatto. Oggi, inoltre, è iniziata la pulizia e la scerbatura in diverse zone della città, tra cui la villetta della Vittoria incendiata sabato". 

Il sindaco lancia una frecciata a chi lo ha preceduto: "Non si offendano i chiacchieroni se non sto su Facebook ad attaccare briga come accaduto agli amministratori del recente passato, io ho una città da amministrare e invito per l’ennesima volta, con grande umiltà e disponibilità i miei oppositori, dall’ex sindaco a chiunque altro ne abbia voglia, a venirmi a trovare in Comune per contribuire con impegno alla crescita del territorio e della comunità licatese. Il mio invito a loro è “Più lontano da Facebook e più vicini alle esigenze vere della gente e a chi è pronto ad accogliervi per lavorare insieme”! Al di là dei mediocri attacchi social chiedo uno slancio di responsabilità che vada oltre l’umiliante, per chi lo scrive, conteggio dei giorni e delle ore dal mio insediamento. Iniziamo a parlare di contenuti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento