rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Licata Licata

Demolizioni villette abusive, le ruspe riaccendono i motori a Licata

Sono 77 gli immobili, costruiti sul mare, che compongono il nuovo elenco notificato dalla Procura al Comune. La maggior parte delle case vennero edificate circa 30 anni fa

Dovrebbero riprendere oggi le demolizioni delle case abusive a Licata. Almeno trenta giorni fa, dopo avere ricevuto l'elenco dalla Procura di Agrigento, il dipartimento Urbanistica, Gestione del Territorio e Lavori Pubblici, ha iniziato a notificare le ingiunzioni agli ormai ex proprietari.

Complessivamente le notifiche riguardano 77 villette sul mare, la maggior parte delle quali sono state edificate circa 30 anni fa in aree in cui il vincolo di inedificabilità è assoluto.

Oggi dovrebbe essere il giorno in cui le ruspe torneranno ad accendere i motori, ma le operazioni dureranno parecchi mesi. Se per demolire le prime 16 villette abusive sono stati necessari oltre tre mesi, è scontato, infatti, che per arrivare a quota 77 di tempo ne sarà necessario molto di più.

Sabato sera, i componenti il "Comitato per la tutela della casa", erano scesi per le strade del centro ed erano tornati a chiedere lo stop alle demolizioni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Demolizioni villette abusive, le ruspe riaccendono i motori a Licata

AgrigentoNotizie è in caricamento