rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Licata Licata

Al Pisciotto ultimata la demolizione della villetta abusiva sul mare

L'intervento era iniziato ieri. Le ruspe erano arrivate sul posto per abbattere lo stabile di Angelo Curella, presidente del "Comitato per la tutela della casa", ma quest'ultimo ha detto di voler fare da solo

Vanno avanti a Licata le demolizioni degli immobili abusivi costruiti entro i 150 metri dalla battigia.

Oggi l’impresa Patriarca Salvatore, che il 30 ottobre dello scorso anno aveva vinto l’appalto bandito dal Comune, è tornata in contrada Pisciotto, dove ieri aveva avuto inizio l’abbattimento di una delle villette della zona. Le ruspe hanno lavorato per tutta la mattinata ed entro oggi l’intervento sarà ultimato. Poi, però, inizierà la rimozione delle macerie ed il trasferimento nella discarica autorizzata. Ieri, come si ricorderà, le ruspe avrebbero dovuto demolire la villetta di cui era proprietario (prima dell’acquisizione al patrimonio del Comune) Angelo Curella, presidente del “Comitato per la tutela della casa”. L’intervento però non è stato eseguito perché lo stesso Curella si è detto pronto ad agire da solo. Per consentirgli di organizzare l’intervento, i magistrati della Procura di Agrigento gli hanno concesso una settimana di tempo.

Licata, continuano le demolizioni in contrada Pisciotto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Pisciotto ultimata la demolizione della villetta abusiva sul mare

AgrigentoNotizie è in caricamento