menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "contesa" di una donna finisce in accoltellamento: feriti padre e figlio, arrestato 40enne

Il genitore sessantacinquenne, assistendo all'aggressione, è subito accorso in difesa del proprio congiunto. I due uomini non sono in gravi condizioni  

Sembrerebbe esserci la "contesa" di una donna dietro l'accoltellamento che si è verificato a Licata. Un quarantenne è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Licata e da quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Gli investigatori, in tempo record, sono riusciti a far chiarezza sull'accaduto, individuando ed arrestando il presunto aggressore. 

Fra due uomini, entrambi quarantenni, vi sarebbe stata una accesa discussione. L'ex marito probabilmente non sarebbe riuscito a rassegnarsi alla fine della relazione con la donna che, a quanto pare, aveva avviato un nuovo rapporto sentimentale con l'altro quarantenne. Motivi passionali, dunque, alla base dell'accoltellamento. 

Misteriosa aggressione, padre e figlio arrivano feriti in ospedale 

L'ex marito avrebbe, infatti, ad un certo punto della concitata discussione, tirato fuori un coltello e colpito l'altro. Raggiunto da dei fendenti anche il padre dell'aggredito, un sessantacinquenne che - assistendo alla scena - è subito accorso in difesa del figlio. 

I due uomini, rimasti appunto feriti, una volta giunti al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso", sono stati medicati e ricoverati a Chirurgia generale. Le loro condizioni non sono affatto gravi, per fortuna. 

Dall'ospedale, naturalmente, è stata allertata la polizia di Stato. E gli agenti del commissariato di Licata, assieme a quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, nell'arco di pochissime ore non soltanto sono riusciti a fare chiarezza sull'accaduto ma anche ad identificare e rintracciare il presunto aggressore che è stato arrestato.

Categorico il riserbo di investigatori ed inquirenti che, sull'episodio, non lasciano trapelare neanche la più piccola indiscrezione. A Licata, però, non si parla d'altro. Del resto, i due uomini - padre e figlio - sono giunti al pronto soccorso dell'ospedale con ferite d'arma da taglio. Un fatto che, naturalmente, non poteva passare inosservato.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento