LicataNotizie

Cimiteri aperti anche la domenica e pacchi dono per le mamme: la città riparte

Il Comune: "Si ricorda che è fatto divieto di sostare all’ingresso e presso le aree comuni dei cimiteri, nonché di intrattenersi oltre il tempo necessario per scopi diversi dalla visita ai defunti. I visitatori sono obbligati all’uso di idonei presidi di protezione"

La donazione dei pacchi alle mamme

Cimiteri aperti anche la domenica e pacchi dono per le mamme e i loro bambini. "L'amministrazione comunale è sempre vigile e attenta a tutte le esigenze della città" - ha commentato il sindaco di Licata Pino Galanti - . 

Cimiteri aperti anche di domenica 

Dopo l’apertura feriale disposta la scorsa settimana, il sindaco Giuseppe Galanti ha disposto anche l’apertura domenicale dei due i cimiteri comunali: Marianello e Cappuccini. Già domani i due cimiteri saranno aperti al pubblico dalle 8 alle ore 13. "Si ricorda che è fatto divieto di sostare all’ingresso e presso le aree comuni dei cimiteri, nonché di intrattenersi oltre il tempo necessario per scopi diversi dalla visita ai defunti - hanno scritto dal Comune - . I visitatori sono obbligati all’uso di idonei presidi di protezione e va rispettata rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro".

Pacchi dono per mamme e bambini

Il sindaco Giuseppe Galanti e l’assessore alle Pari opportunità, Andrea Burgio, hanno ricevuto, dai titolari della ditta Migotex di Licata, dieci pacchi dono da regalare, in occasione della festa della mamma, ad altrettante mamme della città. "Ogni confezione – spiega l’assessore Burgio - contiene doni sia per le mamme che, soprattutto, per i loro bambini. Quando sono stato contattato dai titolari della Migotex che mi hanno espresso la loro intenzione di donare al Comune, per poi girarli a famiglie, chiaramente ho colto l’occasione per informare  subito il sindaco che ha accolto di buon cuore l’iniziativa della ditta promotrice". Durante la consegna, il sindaco ha ringraziato i titolari della Migotex ribadendo il momento difficile che la città sta attraversando, con la consapevolezza che grazie alla sensibilità e all’aiuto dei privati, tutto tornerà alla normalità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento