menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

"Anomalie" nell'approvvigionamento idrico, nominativi sul tavolo dei vigili urbani

Il sindaco: "Nel caso venissero accertate infrazioni ci vedremo costretti ad intervenire perché è doveroso che ognuno partecipi, in proporzione al dovuto, alla copertura dei costi"

"Anomalie" nel servizio di approvvigionamento idrico da parte dei privati. Casi che sono stati già segnalati alla polizia municipale. A darne comunicazione è il sindaco Giuseppe Galanti che, una volta venuto in possesso dei nominativi responsabili delle anomalie, ha girato la segnalazione al comando di polizia per gli accertamenti e l'adozione degli eventuali provvedimenti consequenziali.

"Nei casi in cui saranno accertati infrazioni alla normativa  che disciplinano la materia in tema di fornitura di servizi idrici, con ciò intendendo non soltanto la fornitura dell'acqua agli utenti, ma anche degli altri servizi ad esso connessi quali fognatura e depurazione in assenza di contratti, quindi, pagamento delle tasse dovute per il servizio ricevuto - sottolinea il sindaco – ci vedremo costretti ad intervenire sia perchè è doveroso che ognuno partecipi, in proporzione al dovuto, alla copertura dei costi dei servizi erogati da chi di competenza e ricevuti dall'utente, sia per una forma di rispetto e giustizia nei confronti di coloro che operano nel pieno rispetto delle leggi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento