rotate-mobile
Licata Licata

"Non si allacciò abusivamente all'energia elettrica", assolta 35enne

Domenica Bennici era stata accusata di avere realizzato una condotta danneggiando dei fili dell'impianto

Assoluzione per non avere commesso il fatto: il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Antonio Genna, ha scagionato, dall'accusa di furto di energia elettrica, la trentacinquenne di Licata, Domenica Bennici.

L'imputata, nei cui confronti il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a sei mesi di reclusione, era stata denunciata dopo un controllo, eseguito nella sua abitazione il 15 ottobre del 2014. In particolare era stato riscontrato un allaccio diretto abusivo alla rete elettrica attraverso il danneggiamento dei fili.

Il difensore, l'avvocato Pasquale Tarallo, ha sostenuto che non vi fosse prova della riconducibilità all'imputata dell'impianto abusivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non si allacciò abusivamente all'energia elettrica", assolta 35enne

AgrigentoNotizie è in caricamento