menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La demolizione di una villetta sul mare di Licata

La demolizione di una villetta sul mare di Licata

"Hanno costruito abusivamente", denunciate 14 persone

Sono state sorprese ad edificare in assenza di concessione edilizia. Intanto le demolizioni non si fermano, già 35 villette sul mare sono state rase al suolo

Quattordici licatesi sono stati denunciati a piede libero dagli agenti della polizia municipale per costruzione abusiva.

Tutti sono stati sorpresi ad edificare in assenza di concessione edilizia o, nella migliore delle ipotesi, in difformità rispetto al permesso ottenuto dal Comune. Sono sei gli immobili finiti sotto osservazione da parte dei vigili urbani. Per questi edifici è stato “avviato l’iter degli accertamenti”, ed al termine il dipartimento Urbanistica e Lavori Pubblici deciderà se emettere o meno, nei confronti dei proprietari, l’ordinanza di demolizione. Si sta valutando, infatti, se sono stati costruiti in aree in cui il vincolo di inedificabilità è assoluto. I controlli sono stati eseguiti in tutto il mese di novembre ed ora il report è stato pubblicato sull’albo pretorio on line presente sul sito istituzionale del Comune.

Ciò che sorprende è il fatto che a Licata si continua a costruire abusivamente, malgrado ormai dallo scorso 20 di aprile vadano avanti le demolizioni. Sono già 35 le villette sul mare demolite o per le quali, comunque, gli ex proprietari si sono detti pronti ad eseguire da soli l’abbattimento.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento