Martedì, 18 Maggio 2021
Licata

La Cgil assicura: "L'Inps di Licata non chiuderà"

Secondo Piero Mangione "l'istituto ha avviato un piano nazionale di razionalizzazione, ma il servizio continuerà ad essere garantito, sia pure in altri locali"

Piero Mangione

L’Inps di Licata non chiuderà i battenti. Ad assicurarlo è Piero Mangione del Sindacato italiano pensionali della Cgil.

“Rispetto all’allarme lanciato sulla ipotesi di chiusura dell’Inps di Licata, abbiamo attivato – scrive Mangione - le nostre strutture verticali: regionale e nazionale. L’Inps nazionale ha chiarito che è in atto un “piano nazionale di razionalizzazione e di riorganizzazione dei suoi servizi e del suo front line territoriale”. Per quanto riguarda l’Inps di Licata, è stato specificato che i servizi saranno garantiti in nuovi locali, resi disponibili dal Comune  e che gli stessi saranno assicurati dal personale Inps, tra Punto Inps di Licata e sede provinciale”.

“Stante così le cose, questo sindacato dello Spi – Cgil – conclude Piero Mangione - stoppa l’allarme e, comunque, assicura la propria attenzione e vigilanza sino alla definizione del programma nazionale che, dice l’Inps, non toglierà ai cittadini del bacino di utenza di Licata, la presenza di un Punto di riferimento e di ricevimento decentrato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cgil assicura: "L'Inps di Licata non chiuderà"

AgrigentoNotizie è in caricamento