rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Licata Licata

Incontro del Movimento animalista per dire "no" al randagismo

Orazio Cirignotta ha convocato gli attivisti. Fra i temi affrontati: le sterilizzazioni e microchippatura dei randagi sul territorio, il question time col Comune e la sensibilizzazione dei cittadini

L’animalista Orazio Cirignotta convoca gli attivisti licatesi per dire "no" al randagismo. L'incontro si è svolto il 17 dicembre. Fra i temi affrontati: le sterilizzazioni e microchippatura dei randagi sul territorio, il question time col Comune e la sensibilizzazione dei cittadini.

"Il Movimento animalista - si legge in una nota - si batterà dunque contro ogni forma di violenza e di sfruttamento degli animali, per aumentarne la protezione e migliorare la convivenza tra l’uomo e gli altri esseri senzienti. Con alcune priorità già definite, tra cui la riforma costituzionale perché l’esigenza di una maggior tutela degli animali sia recepita al più alto livello, riconoscendo i nostri piccoli amici come esseri senzienti, l’inasprimento delle pene per chi li maltratta e li uccide, il divieto di sfruttarli a maggior ragione per divertimento o per alimentare l’industria del superfluo".

Orazio Cirgnotta, scelto come responsabile del Movimemnto animalista della provincia di Agrigento, è già presidente dell’associazione Balzoo Gela, e amministratore delegato Italia-Austria dell’organizzazzione animalista Onlus “La Strada-hilfe f?r “, socio fondatore e convinto sostenitore dell’iniziativa Silvio Berlusconi e Michela Vittoria Brambilla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro del Movimento animalista per dire "no" al randagismo

AgrigentoNotizie è in caricamento